martedì 10 gennaio 2017

Ciclo di lezioni sulla letteratura italiana a Lovanio



Cari Amici,

Siamo felici di annuciarvi che il 1° marzo avrà inizio presso la Katholieke Universiteit Leuven una interessantissima serie di incontri sulla letteratura italiana, coordinati dalla Dott. Carmen van der Bergh, Lettrice di Letteratura francese, italiana e spagnola.

Gli incontri saranno realizzati in collaborazione con diversi atenei milanesi. 



Scaricate qui il programma e non perdete questa ottima occasione per approfondire la conoscenza dei nostri autori preferiti.

Buon divertimento!

Assemblea generale dei soci - 23 gennaio 2017



Cari soci,

con il 2017 arriva anche la prima riunione dei soci effettivi dell'anno solare.
L'assemblea avrà luogo il giorno 23 gennaio dalle ore 10:00 alle ore 11:30 presso Wijkcentrum De Shelter (Langstraat 102, 2140 Borgerhout), nella Groene Zaal.
Ordine del giorno:

1) presentazione del bilancio
2) proposte per il prossimo anno

La presenza non è obbligatoria ma è comunque gradita
Si prega di comunicare anticipatamente la propria presenza o assenza.

Un caro saluto e a presto!

Emiliano Manzillo
Presidente Dante Alighieri Antwerpen

Sabato 14/01/2017, ore 15, MadeinItaly@Klappei: Goodbye darling, I'm off to fight - Ciao amore, vado a combattere

Goodbye darling, I’m off to fight, di S. Manetti, Italia 2016, 75’.
Premio del pubblico all’ultimo festival del documentario italiano di Bruxelles, “Italia in doc”, organizzato da IIC di Bruxelles e Bozar. In italiano e con sottotitoli in francese.

L'attrice Chantal, dopo una forte delusione d'amore, inzia a praticare la thai boxe per sfogare la sua rabbia. Questo diventa presto la sua valvola di sfogo, anche per affrontare i fantasmi della suo passato. Giunge in Tailandia per perfezionarsi, inizialmente per quattro settimane, ma ci rimane cinque anni, allenandosi e combattendo, diventando forte come un uomo, fino a giungere ai livelli più alti di questo sport nobile e brutale.

La proiezione è resa possibile grazie al sostegno dell'Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles.



Il documentario è preceduto dalla proiezione del corto Mud Cake (Italia 2016, 5’, in italiano e con sott. in francese), di Pasquale Passaretti, regista di Binario 2, opera teatrale che tanto successo riscosse qui ad Anversa tre anni fa. Parla di come l'ossessione si celi in atteggiamenti ritenuti normali e innocui. Mania per i dolci, fissazione per la reperibilità telefonica, possessione amorosa, queste le dinamiche subite (in)consapevolmete da una coppia di amanti durante una semplice colazione che si trasforma in un evento surreale e tragico. Il corto è stato presentato al Milano Film Festival 2016 ed è in concorso al David di Donatello.

Pasquale Passaretti

Giovedi' 12-01-17, "Storia Arcaica dell'Italia – Ultimi bastioni del matriarcato"

Universiteit Stadscampus, Rodestraat 14, 2000 Antwerpen. Orario: 19,30

Provare a spingersi piu’ in la’ dell’anno Mille a. C. per meglio approfondire la storia della penisola italiana significa, per l’archeologia e la storia ufficiali, addentrarsi in una nebulosa zona grigia dove poco si osa definire con certezza e dove apparentemente molti luoghi comuni, spesso ancora frutto di rigide ed incomplete convinzioni di stampo ottocentesco, sembrano tuttora regnare indisturbati negli ambienti degli addetti ai lavori. Con conseguente, profondo smarrimento di chi genuinamente desidera conoscere la verita’ dei fatti. E’ anche il prestare ascolto alle voci di coraggiosi ricercatori indipendenti, nonche’ l’analizzare in profondita’ un vasto e complesso patrimonio di miti e storie leggendarie tramandate da millenni, che puo’ diventare per noi di decisivo aiuto per ottenere un quadro della situazione ben piu’ ampio e coerente: a sorpresa riemergono cosi’ – sia per l’Italia che per tutto il resto del bacino del Mediterraneo - il ruolo e l’influenza fondamentali di plurimillenari popoli di ceppo pelasgico, di raffinata civilta’ di tipo matriarcale, fondamentalmente pacifici ed in grado di realizzare stupefacenti opere tecniche ed artistiche. Questi popoli, e’ bene sottolinearlo, anticipano di molto l’arrivo dall’est di guerrieri di stampo patriarcale successivamente definiti “indoeuropei”, che un po’ alla volta prenderanno il posto dei pelasgici pur senza mai riuscirne a cancellare del tutto le tracce, rivoluzionando progressivamente e profondamente l’assetto sociale dell’intero mondo occidentale nel corso degli ultimi tremila anni: le inevitabili ripercussioni di tale processo sulla nostra societa’ moderna sono ancora riscontrabili ovunque.

Andrea Maddalena e' architetto, studioso d'arte, architettura ed antropologia, docente di lingua italiana. Organizza conferenze e seminari - in lingua italiana, olandese ed inglese - dedicati alla cultura italiana con approccio multidisciplinare e continui confronti con altre culture, con speciale attenzione rivolta ai Paesi Bassi.

Website: http://www.andreamaddalena.com/



Statua di Cibele conservata a Formia (Lt)


mercoledì 4 gennaio 2017

Bollettino n° 341 delle attività per Gennaio e Febbraio 2017

Cari Amici,

Condividiamo con voi il nuovo Bollettino bimensile delle attività della Dante di Anversa, con i nostri migliori auguri di un fantastico inizio di 2017.
Scaricate qui il Bollettino n° 341 e non mancate al primo incontro in programma, la conferenza del

Giovedì 12 gennaio, ore 19:30
Universiteit Antwerpen – Stadscampus, lokaal R-014 (Rodestraat 14, 2000 Antwerpen):

Storia arcaica dell’Italia – Gli ultimi bastioni del matriarcato

a cura di Andrea Maddalena (Dante Alighieri Amersfoort).